Parco Nazionale del Vesuvio

Parco Nazionale del Vesuvio
Il complesso Somma/Vesuvio si erge sul golfo di Napoli una decina di km ad est del capoluogo campano. E’ di tipo esplosivo attivo, unico dell’Europa continentale. Prima della famosa esplosione pliniana del 79 d.C., che seppellì tra le altre Pompei ed Ercolano, era un unico complesso di 4km di diametro di cui ora rimane parte della caldera e da cui si innalza il vulcano attuale.
E’ uno dei vulcani più studiati al mondo data la forte presenza abitativa, nelle sue immediate vicinanze si contano circa tre milioni di persone, e le conseguenze di un’esplosione sarebbero inimmaginabili. Il Vesuvio è in uno stato di quiescenza dal 1944, cosa davvero insolita dato che nei secoli precedenti eruttava con una certa continuità. Il punto più alto si attesta ai 1281m slm.
Dall’anno 1995 è stato istituito un Parco Nazionale per salvaguardare il territorio attorno al vulcano più famoso al mondo che in un contesto ridotto presenta 612 specie vegetali e 227 animali. Il territorio, ricco di bellezze storico-naturalistiche, vanta una produzione agricola unica per varietà e originalità di sapori.