Sorrento

Sorrento era un luogo abitato dall’uomo già nel Neolitico. Oggi il paese presenta ancora la vecchia struttura greca dotata di decumani ortogonali. Già in età imperiale luogo di villeggiatura degli antichi patrizi romani, sorsero qui  le “Villae Maritimae” fantastiche residenze con uno sbocco privato a mare.  Oggi si presenta con un patrimonio turistico-ricettivo di oltre cento complessi, con 5 alberghi da cinque stelle e 37 da quattro.
Sorrento è nota per aver dato i natali nel 1544 al poeta e scrittore Torquato Tasso, autore della Gerusalemme Liberata. Ha ispirato con la sua bellezza celebri canzoni della tradizione napoletana come: “Torna a Surriento” e “Anema e core”.
Innumerevoli sono stati gli artisti e gli scrittori che hanno decantato le bellezze di questo paese, fino a fine ‘800 una delle perle del “Grand Tour“, frequentata da tutti i più grandi regnanti d’Europa.
Importantissima è l’enogastronomia legata a Sorrento, da sempre famosa la varietà di limoni sorrentini da cui si ottiene il limoncello bevuto in ogni angolo del mondo. Grande è anche la tradizione casearia, con il provolone del Monaco DOP, e quella pasticciera, con la “Delizia a Limone” a farla da padrona.