0 km
0 ore
0 E|Escursionistico
0 metri
0 metri
Piacevole “scalata” al Massiccio dei Tre Calli che sormonta la valle Ovest di Agerola. Denominati così l’insieme dei tre cimali che danno forma ad un’evidente dorsale con tre calli che si susseguono in linea. Il percorso richiede una buona dose di lavoro in salita, ma ripagato certamente dall’incantevole vista che si apprezza raggiunta la quota di 1100 metri.
Partenza dalla piazza Paolo Capasso nella frazione di Bomerano di Agerola. Si imbocca la piccola strada carrabile che parte dalla piazza in prossimità dei pannelli informativi lasciando l’Hotel Gentile sulla destra; seguendo i segni del CAI si inizia il primo tratto in salita con delle scalinate a gradoni fino a raggiungere il crocifisso su via Paipo. Qui si lascia la strada carrabile e si continua in salita lasciandosi il crocifisso alle spalle. Camminando tra  la caratteristica macchia mediterranea e popolamenti di leccio e poi di castagno si raggiunge il monte Paipo, il primo dei tre calli, dove si apre il panorama su tutta la Costiera, da Positano fino a Capri, e sull’altopiano del villaggio di Agerola.
Si prosegue sul crinale fino a raggiungere Capo Muro, simboleggiato dal suo “Fungo di Roccia”, piacevole luogo di sosta ai piedi del massiccio montuoso di Monte Sant’Angelo a Tre Pizzi. Da questo punto si continua versa sinistra, scendendo lungo un pietraio, fino a raggiungere una pista forestale che dopo circa 700 metri diventa carrabile. Continuare sulla strada carrabile fino a raggiungere il crocifisso e da qui seguire la strada a ritroso per rientrare al punto di partenza.
Ottimo da percorrere d’estate all’alba per la sua esposizione a Est, e godere della quiete che solo la montagna può dare.
cartografia-trekking-tre-calli
Download the map