0 km
0 ore
0 E|Escursionistico
0 metri
0 metri
L’antica strada romana, Via Minerva, che porta da Termini alla cima della penisola, chiamata Punta Campanella, attira con la sua magia romantici ed innamorati.
Partendo dalla piazzetta di Termini (frazione di Massalubrense) seguire le indicazioni  che sulla destra portano verso Punta Campanella. Proseguire sul sentiero principale asfaltato che costeggia il fianco del Monte San Costanzo e attraversa vasti oliveti. Il sentiero offre bei panorami dell’affascinante Cala di Mitigliano, Capri e buona parte del golfo di Napoli. Si arriva a Punta Campanella un tempo sede di un tempio dedicato ad Atena (sotto i romani a Minerva), oggi in questo luogo si trovano una torre medievale e resti di mura del periodo romano, ed infine, il faro moderno funzionante. Si sale successivamente in direzione del Monte San Costanzo fino ad arrivare a quota 469 nei pressi della Pineta dove è situato il monastero di San Costanzo. Dal monastero si può scegliere di tagliare il paese attraverso scalette che conducono a luogo di partenza oppure continuare a discendere verso destra sul sentiero che dopo una parte in piano ridiscende lungo il versante est del Monte San Costanzo e termina nella piazzetta di Nerano (Massalubrense). Da Nerano si risale alla piazzetta di Termini percorrendo scale per poi continuare con una carrabile che attraversa uliveti e limoneti.
Mappa-Sorrento-trekking
Scarica la mappa